Menu

Giorno 16

Aprile 2, 2016 - Come conquistare una ragazza
Giorno 16

Giorno 16 Missione 1: l’anello mancante Hai un solo compito di oggi. E ‘anche sottile e richiede le capacità sociali e lettura a freddo che hai imparato finora. E’ un compito che differenzia chi non riesce al game da chi riesce, anche se entrambi dicono la stessa cosa. E ‘un compito che ti impedirà di perderti nel tentativo di migliorarti. E ‘anche semplice ed essenziale. Ed è una delle più grandi lezioni che ho imparato nello scrivere The Game. Quando ho iniziato a insegnare seduzione, ho notato che avevo già capito se uno studente potyeva avere buone reazioni dalle donne o meno, semplicemente vedendolo una volta. E non aveva niente a che vedere con quello che indossava, che aspetto aveva, o che cosa diceva. E ‘stato qualcosa di intangibile. Una certa energia ha dato il via a questa cosa. In quel momento mi resi conto che in tutte le persone che avevo incontrato nel gioco, studenti e insegnanti, c’era qualcosa di strano. Ma io non mi sono reso conto di cosa fosse fino al mese dopo. Ecco cosa è successo: ho avuto uno studente che aveva studiato seduzione per anni. E’ un ragazzo dolce e di buon cuore che conosce ogni routine (le ascolta anche incessantemente sul suo iPod) ed esce a incontrare donne quasi ogni notte. Eppure è ancora vergine. Così ha deciso di volare a Los Angeles per una sessione faccia a faccia con me. Voleva che io lo esaminassi e trovassi il suo tallone di Achille. Alla fine l’ho trovato, e si rivelò essere una tale menata che cambia il gioco di chi la subisce. Ecco la chiave: Colui che non riesce al gioco è quello che esce in cerca di donne solo per sentirsi bene con se stesso. Colui che riesce al gioco è quello che esce e fa sentire gli altri bene con se stessi. Il primo tipo di ragazzo è qualcuno che nessuno vuole avere intorno. E’ bisognoso, insicuro e in cerca di reazioni. Egli succhia la vostra energia nella sua ricerca di approvazione. Con il secondo tipo di ragazzo è facile essere in sintonia. Ha carisma e irradia energia positiva. Le donne godono della sua compagnia, come i loro amici, e lo vogliono insieme. Hanno fiducia in lui, sono tranquille con lui, e finiscono a casa sua alle cinque del mattino chiedendosi dove hanno passato tutto quel tempo. Entrambi fanno e dicono esattamente le stesse cose, ma ottengono reazioni molto diverse dalle donne per il solo fatto delle intenzioni che stanno comunicando. Aspetta un momento, e la squalifica? Non sembra contraddire l’idea di fare sentire bene le persone con se stesse? 2 Ripensaci. Quando fai un complimento generico a una donna a cui viene fatto spesso, lei in genere lo ignora – o assume che lo stai dicendo perché vuoi dormire con lei. Invece, prendila in giro, mostra che non sei influenzato dalla sua bellezza. Quando lei lavora metterti KO, e tu la ricompensi con la tua approvazione, lei quella notte o la mattina seguente si sentirà bene con se stessa – come se le fosse successo qualcosa di speciale e che è connessa con qualcuno che l’apprezza quello che lei realmente è. In breve, una presa in giro, vi darà la credibilità necessaria per farle un complimento sincero più tardi. Così oggi lasciamo andare il nostro bisogno di approvazione e faremo sentire le persone bene con se stesse. Non andare in cerca di gruppi da approcciare o in cerca di donne sole. Fai tua vita quotidiana. Ma tre volte al giorno, esci per far sentire la gente bene con se stessa. Questa è la vostra missione. Ciò potrebbe includere raccontare a un genitore quanto lo/la apprezzi, o facendo sentrie un ospite indesiderato come desiderato; dire una persona che ha appena speso un sacco di soldi per un nuovo vestito o taglio di capelli che sta molto bene, dando a un senzatetto uno sguardo, sorridendo, e dargli 5 euro, o chiedere a qualcuno di fretta se vuole passare davanti a voi in fila alla cassa. Assicurati di cercare ciò che la gente ha bisogno quando esegui questo esercizio. Non basta fare complimenti a caso. E non interessarti al fatto che stai alzando o abbassando il tuo status. Per esempio, se vedi qualcuno uscire con una nuova Lamborghini gialla con la targa del concessionario ancora sopra, invece di pensare lui è uno stronzo e uno sborrone, fai finta che ha speso un sacco di soldi perché vuole la tua approvazione. Quindi digli: “Ehi, amico, gran macchina, vorrei averla io “. Delle altre tre persone che farai sentire bene con se stesse di oggi, solo una interazione può avvenire per telefono. So get out of your head and start mastering the most intelligent and evolved emotion there is: empathy. E almeno una delle persone con cui interagire deve essere un estraneo. L’obiettivo è quello di smettere di preoccuparsi di ciò che gli altri pensano di te, e iniziare a sviluppare un istinto per ciò di cui hanno bisogno per sentirsi bene con se stessi e le loro scelte. Sarete sorpresi dai risultati. Dopo aver trascorso il weekend a Los Angeles e discusso queste idee, lo studente con l’ex tallone d’Achille mi ha inviato la seguente email: “L’altra sera, è stato il mio ventiseiesimo compleanno. Ho aperto un set da 4 con le idee positive che avevamo discusso, e una di loro ha iniziato a provarci con me. Dopo le ho ficcato 2 metri di lingua in gola . Mai successo prima ” Quindi inizia a padroneggiare l’emozione più intelligente ed evoluta che ci sia: l’empatia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

css.php