Menu

Giorno 10

Marzo 26, 2016 - Come conquistare una ragazza
Giorno 10

Giorno 10

Missione 1: Il Giorno dei Contrari

L’argomento della lezione di oggi è la squalifica – una delle tecniche più spiazzanti che incontrerai in Pickup Artists, in quanto apparentemente contraria al senso comune.

Dimentica tutto quello che sai su come attrarre le donne, perché l’obiettivo della squalifica è conoscere le donne e fare loro sapere che uscire con loro non ti interessa.

Questa giornata della sfida risulterà la più difficile tra tutte quelle affrontate fino ad oggi, ma anche la più gratificante.

Per saperne di più leggi il briefing relativo al giorno 10 e compila la scheda che descrive la tua donna ideale.

Missione 2: Sii difficile da conquistare

La missione di oggi è approcciare tre donne utilizzando uno degli opener che hai imparato o creato.

Nel corso del primo approccio, utilizza una delle squalifiche suggerite nel materiale didattico di oggi. Utilizzane un’altra, diversa, per il secondo approccio.

Dopo di ciò, fai una pausa e inventa un terzo possibile modo in cui potresti squalificare una ragazza.

Scrivilo e prendine nota. 

Ora approccia la terza ragazza e utilizza in apertura la squalifica che hai appena inventato.

Briefing giorno 10

Il potere di dire no

Recentemente mi sono recato ad una festa in Colorado con sei amici. Tre di loro hanno finito col passare la notte con una donna e tre no. Mentre ne parlavamo la mattina dopo ci siamo resi conto che la differenza tra i ragazzi che non avevano avuto successo e quelli che ne avevano avuto era dovuta sostanzialmente ad un fattore: il non essere bisognosi. 

I ragazzi che se ne sono tornati a casa da soli erano troppo disponibili. Quelli che hanno avuto maggiore successo hanno dato l’impressione di essere difficili da conquistare.

Non hanno avuto paura di allontanarsi dalla donna che interessava loro e di parlare anche con le altre persone presenti alla festa, dando così alla donna l’impressione che se non si fosse data una mossa avrebbe potuto lasciarseli scappare.

Hanno compreso un principio basilare della natura umana: più ci sforziamo per ottenere qualcosa, più valore le attribuiamo.

Ecco quindi la lezione di oggi: ogni volta che interagisci con qualcuno, sii la persona che dà conferme, non quella che le cerca.

Uno dei modi più rapidi e giocosi per conseguire questo risultato è utilizzare le squalifiche. Per squalificare una donna, falle capire già dai primi stadi dell’interazione che non sei interessato a lei.

Anche se stai cercando di sedurla, la tecnica della squalifica ribalta le carte in tavola e fa venire a lei la voglia di darti la caccia.

Ad esempio, se dici ad una ragazza bionda che per un qual si voglia motivo sei sempre uscito solo con ragazze more, la squalifichi come potenziale target.

Se questo concetto ti sembra strano, considera che le belle donne vengono approcciate dagli uomini di continuo. Danno per scontato che qualsiasi uomo o quasi desideri andare a letto con loro.

Nel momento in cui, dimostrando sicurezza in te stesso, ti togli dal gruppo di persone che desiderano uscire con lei, spiccherai immediatamente tra gli altri – dopotutto, la maggior parte delle persone desiderano ciò che non possono avere.

Un altro vantaggio è che squalificare una donna in un contesto di gruppo può aiutarti a impressionare favorevolmente le sue amiche, che solitamente si trovano a respingere la solita fila di uomini che si contendono la sua attenzione.

Infine, squalificare aiuta a costruire fiducia perché è un modo per dimostrare che sei motivato da qualcosa di più che il desiderio di portarla a letto.

Aspettando a dimostrare interesse nei suoi confronti, le dai la possibilità di fare colpo su di te con il suo fascino, la sua personalità e la sua intelligenza.

Squalificare non è sempre necessario. A volte i sentimenti di interesse sono reciproci e le due persone si trovano immediatamente attratte una dall’altra.

Inoltre se hai a che fare con una donna che ha scarsa fiducia nelle sue capacità di risultare attraente, magari è il caso di evitare di punzecchiarla, considerato che a squalificarsi ci pensa già continuamente da sola.

Non appena ti sarai abituato a utilizzare le squalifiche, ti renderai conto che non si tratta affatto di un concetto particolarmente alieno, complesso o incomprensibile ma che si tratta semplicemente di gettare solide basi per flirtare.

La maggior parte delle squalifiche sono da intendersi come giocose. Altre trasmettono il messaggio che hai standard elevati e non esci né vai a letto con la prima che capita.

In ogni caso, una squalifica non dovrebbe mai essere utilizzata con ostilità, superiorità, toni critici o sdegnosi.

Tra flirtare con qualcuno e fare restare male qualcuno il passo è breve. E la squalifica non dovrebbe essere mai essere offensiva o venire utilizzata con cattiveria.

Quindi dì queste squalifiche con un sorriso e in tono scherzoso, come se stessi prendendo in giro bonariamente la tua sorellina minore.

Preselezione

Le donne fanno test agli uomini. Le ragioni sono molteplici: desiderano selezionare il miglior potenziale partner tra i numerosi pretendenti; sono rimaste ferite in passato e non vogliono ripetere gli stessi errori; cercano conferme del fatto che davvero possediate quelle qualità che trovano attraenti.

La maggior parte delle donne con cui interagisci, che se ne rendano coscientemente conto o meno, ti mettono continuamente alle strette per vedere come reagirai. 

I test in questione vanno dalle punzecchiature flirtose (ad esempio quando dicono a un uomo che è troppo giovane o troppo vecchio per loro) a vere e proprie domande serie, come se fosse un’intervista (ad esempio quando chiedono a un uomo come mai lui e la sua ultima ragazza si sono lasciati).

Normalmente gli uomini restano lì a rispondere, come se stessero partecipando a un quiz televisivo, nella speranza di venire scelti se riescono a totalizzare abbastanza punti.

Non si rendono conto che i punti invece li perdono nel momento stesso in cui si sottopongono a questi test.

Fare preselezione ti permette di ribaltare il copione e vedere se la donna che ti interessa è all’altezza dei tuoi standard.

Prima di poter fare ciò è importante sapere esattamente quali sono i tuoi standard. Prenditi un attimo per immaginare la tua donna ideale.

Quindi fai una lista di 5 specifiche caratteristiche che vorresti che lei avesse.

Sceglile tra caratteristiche legate alla personalità, all’aspetto, all’educazione, ai valori, agli interessi, alla conoscenza e alle esperienze di vita.

1)

2)

3)

4)

5)

Ora fai una lista di cinque caratteristiche inaccettabili, che potrebbero portarti a non volere una relazione con una donna o a non volerla frequentare (ad esempio: tendenze alla manipolazione, narcisismo, fuma, beve, usa droghe, gelosia eccessiva, ha animali domestici a cui sei allergico, si trascina dietro problemi irrisolti da relazioni precedenti).

1)

2)

3)

4)

5)

Ricordati che questo è solo un esercizio.

Quando esci con qualcuna, resta aperto anche a possibilità che non avevi considerato. Se sei alla ricerca di una donna le cui caratteristiche combacino alla perfezione con quelle che hai individuato come più importanti, corri il rischio di incontrare una donna ancora più adatta a te ma di scartarla a priori solo perché dà l’impressione di non soddisfare tutti i criteri che ti sei prefissato.

Nel frattempo, questa lista ti fornirà innumerevoli spunti per utilizzare la tecnica della squalifica.

Restando su un livello molto semplice, puoi ad esempio chiederle quali sono i suoi film preferiti e poi reagire come se la sua risposta ti avesse fatto passare l’interesse.

“Davvero ti è piaciuto quel film? Okay. Me ne torno a casa. Mi ha fatto piacere conoscerti.”

Se vuoi una donna dotata di spirito avventuroso, chiedile:

“Quale è la cosa più pazza, più scatenata che hai mai fatto?”

Quando risponde, squalificala dicendo, con un sorriso:

“Fantastico! Sai,credo che andresti molto d’accordo con mia nonna”.

I criteri che puoi potenzialmente utilizzare per squalificare sono infiniti e spaziano dalle sue abilità di ballerina al gusto di gelato che preferisce al fatto che non ha vinto l’oro alle Olimpiadi (dopotutto tu esci solo con donne che hanno vinto l’oro alle Olimpiadi, quindi è il caso che si sbrighi a rimediare).

Lo scopo della preselezione non è mai quello di far sentire una donna inadeguata o metterla in difficoltà, ma è quello distinguerti dalla massa di uomini che andrebbe a letto con chi capita.

Push-Pull

Il contrario della squalifica è la qualifica, o l’approvazione. Quando vengono utilizzate assieme queste due tecniche diventano molto efficaci.

Se dice o fa qualcosa di giusto, falle un commento positivo, di approvazione (“Mi piace il tuo atteggiamento”); se dice qualcosa che potrebbe venire percepito come un commento negativo, punzecchiala con una squalifica (“Nota bene: Non uscire con questa ragazza”).

Essere la persona che dirige il corso della conversazione alternando tra questi due opposti – punire e premiare, dare conferme o negarle, approvare e disapprovare, squalificare e qualificare, push & pull – è uno dei metodi chiave per amplificare l’attrazione.

Proprio come qualsiasi altra strategia del game, il push& pull dovrebbe essere somministrato giocosamente e non con cattiveria.

Un possibile metodo per rendere tale procedura divertente e giocosa è darle o toglierle punti: se si comporta bene guadagna punti, se si comporta male ne perde.

Se vuoi spingerti ancora oltre, dille che ci sono dei premi per quando raggiunge una certa soglia di punteggio: ad esempio, quando ha totalizzato 40 punti può toccarti il bicipite, se arriva a 80 può avere le prime tre cifre del tuo numero di telefono.

Collocarti prematuramente in una relazione è forse il modo più divertente di effettuare push & pull.

Scherza dicendole che sarà la vostra ragazza dei venerdì o dichiarando di volerla sposare immediatamente.

Un attimo dopo fingi di essere arrabbiato per qualcosa che ha appena detto e modifica lo stato della relazione. Dille ad esempio che l’hai declassata a vostra ragazza dei giovedì, o che vuoi il divorzio e può tenersi il gatto.

Altri 10 modi per squalificare

La squalifica può assumere una miriade di forme diverse. Eccone altre, per aiutarti con le tue prove sul campo di oggi. Ricorda: se dici queste cose sorridendo e dimostrando di avere senso dell’umorismo risulterai una persona con cui flirtare è gradevole e divertente.

Se le dici in tono serio, o dai l’impressione di pensarlo davvero, passerai per stronzo.

Note di servizio

Per la maggior parte di voi non sarà facile iniziare ad utilizzare le squalifiche – non perché sia difficile in sé, ma perché si scontrano con tutto quello che vi hanno insegnato a dire alle ragazze che vi interessano.

Il tono di voce è tutto.

Ad eccezione di quando stai effettivamente operando preselezione su qualcuna per verificare che soddisfi i requisiti che cerchi, la maggior parte delle tue squalifiche dovrebbe essere recapitata alla donna in modo scherzoso.

Se quando la accusi di starci provando con te o di non essere sufficientemente in gamba per te sembra che dici sul serio o che ci sei davvero rimasto male, penserà che sei uno psycho.

Nella maggior parte dei casi devi utilizzare le squalifiche con naturalezza e in tono leggero, come se non ti interessasse suscitare una reazione o non ti aspettassi una reazione.

Se capisce che stai usando la squalifica nel tentativo di sortire un effetto, la squalifica non solo perde la sua efficacia ma diventa una manifestazione di “bisognosità”. 

Attenzione: in generale essere belli, ricchi o di successo aiuta nel game, ma questo di solito non vale quando si usano le squalifiche. La funzione delle squalifiche è quella di elevare il tuo status al livello di quello di lei o a un livello superiore. Ma se lei pensa già in partenza che il tuo status sia già di molto superiore al suo, la maggior parte di questi commenti ti farà sembrare fastidiosamente arrogante piuttosto che divertente e impertinente.

Valuta quindi la situazione prima di darci dentro con il materiale.

Infine, chi la fa, la aspetti. Lei potrebbe rispondere alla tua squalifica con un commento sagace.

Nel caso questo accada, non spaventarti. E’ una cosa positiva. Si chiama flirtare. Semplicemente fatti trovare preparato e rispondi in modo ancora più arguto.

Se non ti viene una risposta, limitati ad annuire, sorridi e di “rispetto”, come a significare che ha incontrato la tua approvazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

css.php