Menu

Giorno 27

Aprile 13, 2016 - Come conquistare una ragazza
Giorno 27

Giorno 27 Missione 1: impara a connetterti (con lei) Immagina se incontri una donna il cui film o musicista preferito sono esattamente i tuoi, che condivide le tue più forti convinzioni e opinioni, e che si scopre che è cresciuta appena a 200 m da te, anche se non l’hai mai incontrata. Non ti senti come se hai incontrato qualcuno di veramente interessante? Questo è il potere di quello che chiameremo in italiano rapporto (dall’inglese ‘rapport’ che vuol dire: Un sentimento di fiducia reciproca a autentica connessione con un’altra persona) Ed è qualcosa che desideri creare con ogni donna che ti interessa. Quindi vai al Briefing del Giorno 27 e leggi tutto prima di passare al resto delle missioni di oggi. Missione 2: Riempi il calendario (di eventi) Stampa o copia una nuova pagina del calendario Stylelife. Compila con eventi – così come i punti di forza e le motivazioni per andarci – ogni giorno fino alla fine della sfida. Assicurati di includere la tua festa. Poi familiarizza con le attività, le date, e le ragioni per andare (agli eventi). Missione 3: Allenamento per il Rapporto Scegli due dei tre esercizi sottostanti da svolgere, per creare rapporto. Va bene provare a farlo con un collega, cassiere, conoscenza casuale, o anche in una chat online ma si otterrà di più dagli esercizi se li metterete in pratica con una nuova persona o gruppo che avete approcciato. Se l’interazione va bene, assicurati di invitare la donna a cui sei interessato alla tua cena o a uno dei tuoi eventi del calendario. Presta attenzione alle reazioni dell’altra persona quando aumenta o diminuisce il tuo livello di rapporto. Fare e rompere rapporti Durante l’esercizio seguente, osserva la reazione della persona mentre generi rapporto – e poi rapidamente rompilo. Prova con una conversazione simile alla seguente: TU: Tu di dove sei? LEI: [Qualunque sia la città] TU: Dai, davvero? Io sono cresciuto lì. Che scuola hai frequentato? LEI : [Qualunque sia la scuola] TU: ma va….. Sono andato anche io lì a scuola. LEI: Davvero? TU: Veramente no, non ci sono mai stato……sei arrabbiata per questo? Test del rapporto Nel seguente esercizio, rompere il rapporto e poi vedere se la persona con cui stai parlando si adopererà per ricrearlo. TU : Per curiosità, qual’ è l’ultimo CD che hai comprato o la canzone che hai scaricato? LEI: [Canzone e artista]. TU: Veramente? Be’… Io non sono un grande fan della loro musica. Se lei dice che non piace molto l’artista manco a lei, questo significa che lei è in cerca rapporto con te. Se ti dice perché le piace quella musica o è in disaccordo con te, allora o non è alla ricerca di rapporto o è semplicemente fiduciosa nei suoi gusti e opinioni. Rapporto fisico Questo esercizio illustra la potenza del linguaggio del corpo per influenzare qualcun altro. Durante una conversazione con qualcuno con cui sei a tuo agio, incrocia le braccia e stacci lontano mentre sta parlando. Se seduto, incrocia le gambe lontano da lui/lei. Rimani in questa posizione per un minuto o due. Vedi se la persona comincia a sentirsi a disagio – o addirittura fa commenti su cio’. Poi sciogli le braccia, apri il tuo linguaggio del corpo, e girati verso di lui o di lei. Se la persona è un buon amico, chiedi se lui o lei ha notato o sentito una differenza quando si è rotto il rapporto fisico. Ripeti questo esercizio un’altra volta oggi con una persona diversa. Giorno 27 Briefing Il percorso del rapporto Creare rapporto è il processo di sviluppo di un collegamento con qualcuno basato su fiducia, comfort, analogie e affinità. Per molti uomini, è la parte più semplice e naturale del processo di corteggiamento. Rapporto è il punto di interazione in cui lei vede quelle piccole parti di te che a volte tenti di nascondere – il vostro mascalzone interiore, il tuo lato da Pippo, il tuo entusiasmo per i fumetti di supereroi, o per il teatro musicale, o i rally di camion – e le trova irresistibili. E’ il momento in cui condivide i suoi pensieri più intimi, le esperienze e sentimenti – e tu li capisci forse meglio di chiunque altro lei abbia mai incontrato. E’ quando vi trovate a ridere all’unisono o iniziare a dire la stessa cosa nello stesso momento. In breve, rapporto si ha quando due persone arrivano a conoscersi e scoprire che, sì, si dovevano proprio conoscere. Che fortuna che deve essere. Allo stesso tempo, il rapporto è un castello costruito con i Lego. Può essere smontato in un attimo e messo di nuovo insieme dopo pochi secondi. Sapere quando e come costruire e/o rompere un rapporto aiuterà a promuovere l’interazione attraverso le fasi necessarie per creare una relazione romantica o sessuale. Guarda ogni storia d’amore. Prima che due amanti si uniscono, perdono rapporto – forse per un equivoco o per un genitore che disapprova o per un rivale disprezzato o una punizione per un errore. Provano angoscia, e poi, nel loro dolore, capiscono come si sentono fortemente legati all’altra persona. Solo quando il rapporto è stato recuperato e i sentimenti reciproci confessati, si sentono di nuovo a posto. I cosiddetti bravi ragazzi fanno l’errore di cercare solo rapporto con una donna, con l’esclusione di tutto ciò che crea attrazione. C’è una linea sottile tra avere il rapporto naturalmente e essere visto come uno che cerca troppo insistentemente di ottenere un rapporto. Inoltre, il tempismo è fondamentale. Se vi sforzate di fare rapporto troppo presto, la relazione può cadere nella zona amicizia. Se vi sforzate di fare rapporto troppo tardi, lei potrebbe pensare che sei un cantastorie che non la vede come l’individuo dinamico che lei è. Il momento migliore per costruire il rapporto quando incontri una donna è dopo aver colpito il punto di aggancio letale, ma prima di diventare troppo fisico. Ora che lei è interessata a te e ha investito nell’interazione, puoi anche fare tutte le domande che non sono state fatte al primo incontro. Per aiutarvi a creare il genere di rapporto che magicamente succede da solo, ho chiesto al senior coach Don Diego Garcia di spiegarlo meglio. E lo ha fatto, in due categorie: conduci e sincronizza. Conduci Per decenni, i genitori facevano vedere in tv ai loro figli Fred Rogers nel il programma televisivo ‘I vicini di casa di Mister Rogers’. Iniziava ogni spettacolo un modo delicato e con un cordiale “Ciao, vicino di casa” Si noti che non ha detto: “Ciao, stranieri!” Egli assumeva che tu eri il suo vicino di casa. Anche se probabilmente non hai mai vissuto vicino a Fred, ti ha fatto sentire come se lo avessi fatto. Mr. Rogers usava l’ affinità di vicinato e ti trattava nel suo spettacolo come se fossi un vecchio amico nel suo soggiorno. E’ stato un successo. Anche se non vuoi essere esageratamente amichevole come Mr. Rogers, devi trovare rapporto con le donne in un modo simile. Per farlo, semplicemente fatti questa domanda: “Come mi comporterei se questa persona fosse un amica da una vita?” Ora che la risposta passa attraverso un filtro di correttezza sociale, saprai come affrontarla. Si dovrebbe presumere rapporto dal primo momento che ti vede o ti ascolta. Supponiamo che ci sia qualcuno che desideri incontrare nel reparto del latte del supermercato locale. Un approccio che prevede formalità inizia con porgerle la mano e la presentazione di te stesso per nome. Un approccio che presuppone un rapporto, però, comincia in modo diverso: “Avrei potuto capire il 2% per le persone che non possono decidere tra il latte intero e magro, ma 1%? C’è davvero così grande la differenza tra il 2% e l’1%? ” La gente inoltre lega naturalmente con i leader credibili che possiedono qualità come la fiducia, l’autorità, l’autenticità, la sicurezza, cortesia ed onestà. Rimanere fisso su queste qualità ti impedirà di cedere al rischio di cercare rapporto come supplica, perdendo il frame andando nella zona amicizia, o di diventare il suo terapista, invece del suo amante. Sincronizza Carl Jung amava parlare di sincronismo come associare senso a eventi che sono casuali. La sincronizzazione non è quella di copiare o imitare tutto ciò che il vostro partner fa. Sincronizzazione è una forma più sottile di incontrare il suo ritmo e andare in empatia. La gente in gruppo lo fa inconsciamente tutte le volte. Quando si sincronizza correttamente, il vostro partner si legherà con voi più su un livello emotivo, spirituale, energetico che a livello intellettuale. Esaminiamo i modi in cui è possibile entrare in sincronia con la donna che vi interessa. Visivamente Per sincronizzare visivamente con una donna, guardare la sua postura, la mimica, il ritmo di respirazione, i gesti, o anche il battimento di ciglia, e abbinarle. Rimani rilassato e tranquillo, mentre esegui questa operazione. Se lo fai da subito, lei inizierà inconsciamente a rispecchiare il tuo linguaggio del corpo. Auditivamente Se si nota che lei usa alcune parole specifiche frequentemente o che certe parole sembrano avere un significato particolare e importante per lei, considerale parole chiave e mentalmente memorizzale per utilizzi futuri. È inoltre possibile abbinare il tuo linguaggio al suo gergo di lavoro, alle sue espressioni dialettali, e tutte le parole che la definiscono come membro di una cultura particolare. Nella sincronizzazione uditiva puoi anche prestare attenzione alle parole che indicano che lei ha una speciale affinità per alcuni dei 5 sensi . Ad esempio, al momento di discutere i loro pensieri e desideri, le persone visive tendono ad usare parole come fuoco, luminoso, vedere, mostrare . Quelli che vivono nei loro sentimenti , i cinestetici, usano parole come toccare, sentire, consapevole, e senso. Gli auditivi preferiscono descrizioni come rumori, suoni e fare clic su, dicono senti, ascolta etc.. Ascolta attentamente il suo modo di parlare, scopri in quale senso parla, e poi usa queste parole nelle tue conversazioni. È inoltre possibile abbinare altre cose circa il suo modo di parlare – il suo tono, volume, ritmo, timbro, tonalità, o anche espressioni non verbali, come gemiti, risate a pause. Questo può sembrare estremo, ma è ovvio che un oratore lento e un oratore veloce, per esempio, faranno fatica a comunicare. L’oratore lento avrà difficoltà a seguire l’oratore veloce, e l’oratore veloce sarà impaziente con chi parla lentamente. Più si comunica allo stesso modo, più è probabile che possiate andare d’accordo. Logicamente Sincronizza logicamente scoprendo interessi particolari, l’estetica, la morale, la sensibilità, o dettagli di cose che avete in comune. Questa forma comune di costruire rapporto comporta il gioco detto “anche io”. Argomenti ‘anche io’ possono includere le esperienze di famiglia, racconti di viaggio, obiettivi di carriera, preferenze di intrattenimento, idiosincrasie personali, e criteri di relazione. È possibile sincronizzare con argomenti rapporto logici come: da dove viene, perché è uscita, quali sono i suoi interessi. Più tardi nell’interazione, entra in rapporto profondo, usando enigmi della morale , test di personalità, esercizi di immaginazione, confessioni di vulnerabilità, storie intime, e discussioni di obiettivi e sogni. In poche parole, la somiglianza porta ad affinità. Affinità porta a rapporto. Emotivamente Mentre stai parlando con la donna che ti interessa, con tutto il cuore entra nella comprensione di come lei si pensa e si sente. Padroneggia la capacità di empatia per mettere te stesso al suo posto. Vedi le cose dal suo punto di vista. Noi tutti vogliamo trovare qualcuno simile a noi in questo grande, alienante, spesso incurante mondo che sta sotto di noi. ‘Noi’ contro ‘il’ Uno dei modi più efficaci per costruire un rapporto è la creazione di una situazione in cui solo voi due avete qualcosa in comune, e nessun altro lo sa. Questo può variare da legare su un idea particolare che pochi altri credono di poter avere a dire agli altri che voi siete amici d’infanzia o anche fidanzati (traduzione incerta sulla prima parte, allego l’inglese This can range from bonding over a peculiar idea that few others believe to role playing and telling others that you’re childhood friends or even engaged) Queste ultime sono manovre particolarmente potenti perché i ruoli sono quelli di un rapporto aumentato. Soluzione ai problemi Anche se alcune di queste strategie sottili possono richiedere uno sforzo cosciente in un primo momento, alla fine diventeranno automatiche. Il modo migliore per padroneggiarle è di praticarle una alla volta fino a capire come funzionano. Noterete, per esempio, che rispecchiare il suo respiro cambia leggermente l’energia intorno a voi due e vi avvicina escludendo tutti gli altri. Spesso, il più grande ostacolo alla creazione di ampio e profondo rapporto non è lei ma sei tu. Se sei troppo spaventato per rivelare te stesso o dimostrare eventuali vulnerabilità, poi lei di solito non abbasserà la guardia con te. Rapporto è una strada a doppio senso. E non esiste senza fiducia e apertura. Quindi, se hai difficoltà a raggiungere il rapporto, sia che sia a causa delle sue o tue maschere e muri , considera di abbassare la guardia tu, dimenticando tutte queste tecniche, e interagisci con lei con il cuore aperto. Puoi rimanere stupito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

css.php